CHIUDI

Art. 18 - Il Collegio dei Revisori

Il controllo Amministrativo - contabile e finanziario della gestione dei fondi derivanti dalle quote associative o da privati o da altre fonti della Associazione è affidato al Collegio dei Revisori, composto da tre membri effettivi, ivi compreso il Presidente e due supplenti. Durano in carica tre anni e, precisamente, fino ad approvazione del rendiconto economico e finanziario del terzo anno successivo alla loro nomina e sono rieleggibili.

Il Collegio dei Revisori, proposto e nominato dall'Assemblea dei Soci, provvede al riscontro della gestione finanziaria, accerta la regolare tenuta delle scritture contabili, esprime il proprio parere mediante apposita relazione sul bilancio consuntivo.

I componenti del Collegio dei Revisori possono assistere, su invito del Presidente, alle riunioni del Consiglio Direttivo e dell'Assemblea dei Soci.

Almeno uno dei membri del Collegio dei Revisori deve possedere i requisiti professionali di cui agli artt. 2397 e segg. del Codice Civile.

 

 

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn