CHIUDI

Regolamento Premio Leonardo

 

Articolo 1

 

Per iniziativa del Comitato Leonardo - Italian Quality Committee è istituito il "Premio Leonardo" che viene assegnato annualmente ad una personalità - italiana o straniera - che abbia dato un contributo significativo al prestigio dell'immagine dell'Italia nel mondo.

 

Articolo 2

 

Il Premio Leonardo viene assegnato in base all'esito del voto espresso dalla Giuria sulle candidature presentate dal Consiglio Direttivo. I candidati sono scelti dal Consiglio Direttivo nel rispetto dei seguenti criteri:

i) aver dimostrato di saper raggiungere i più alti risultati qualitativi nella propria attività, sia essa imprenditoriale, scientifica, culturale o artistica;

ii) aver conseguito il più elevato livello di rinomanza internazionale, quale risultato di un percorso all'insegna dell'eccellenza nel proprio campo di attività;

iii) aver svolto un'azione di grande efficacia per la diffusione all'estero di espressioni della creatività e dello spirito d'impresa italiani.

 

Articolo 3

 

La Giuria del Premio Leonardo è composta dai Soci, dai direttori responsabili di autorevoli giornali e riviste, nonché dai responsabili delle principali emittenti del sistema radiotelevisivo. La composizione della Giuria viene ratificata o modificata dal Consiglio Direttivo del Comitato Leonardo.

 

Articolo 4

 

E' stabilita la seguente procedura:

A) Il Presidente del Comitato indirizza annualmente una lettera personale ai componenti della Giuria per illustrare le finalità del Premio Leonardo e richiedere la segnalazione delle candidature.

B) Ai fini della validità del voto espresso, la scheda di votazione dovrà essere rispedita alla Segreteria Generale del Comitato Leonardo entro il termine indicato. La Segreteria Generale procede allo spoglio delle schede e redige il relativo verbale. Lo spoglio delle schede é segreto. Il verbale predisposto dalla Segreteria Generale é consultabile, su richiesta, unicamente dai Membri del Consiglio Direttivo.

C) Il Consiglio Direttivo si riunisce a spoglio di schede effettuato e verifica la correttezza dei risultati emersi

D) Qualora tra i nominativi dei candidati segnalati dal Consiglio Direttivo fosse inserito un membro dello stesso, questi si ritirerà dai lavori del Consiglio per ovvii motivi di correttezza

E) La scelta del vincitore avviene a insindacabile giudizio del Consiglio Direttivo. In caso di parità, prevale il voto del Presidente del Consiglio stesso.

F) Il nominativo che abbia ottenuto l'approvazione del Consiglio Direttivo è dichiarato vincitore del Premio.

 

Articolo5

 

Il Premio dovrà essere personalmente ritirato dal vincitore.

 

Articolo 6

 

Il nominativo del vincitore è coperto da embargo fino al giorno della Cerimonia in Quirinale.

 

Modifiche approvate dal Consiglio Direttivo il giorno 8 novembre 2012.

 

ALLEGATO A: COMPOSIZIONE GIURIA

- Membri del Comitato Leonardo
- Membri della Commissione di Designazione
- Direttore Generale della RAI
- Presidente di Mediaset
- Direttore Responsabile di LA7

- Direttore Responsabile Sky News

- Direttore Responsabile Class CNBC

- Direttori responsabili: Il Corriere della Sera, Il Foglio, Il Gazzettino, Il Giornale, Il Giorno, Il  Manifesto, Il Mattino, Il Messaggero, Il Piccolo, QN, Il Riformista, Il Sole 24 Ore, Il Tempo, Italia Oggi, L'Avvenire, La Gazzetta del Sud, La Nazione, La Repubblica, La Stampa, L'Unità, Libero, Milano Finanza

- Direttori responsabili: Affari e Finanza,Capital, Cosmopolitan, GQ, Il Mondo, L'Espresso, Panorama, Vanity Fair.

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn