CHIUDI

Il Comitato Leonardo si propone con un ruolo attivo attraverso molteplici iniziative tra cui gli Incontri con il Territorio, che promuovono il confronto e la cooperazione tra gli imprenditori delle tante realtà locali che portano il Made in Italy nel mondo.

Di seguito i principali Incontri organizzati:

Si terrà il 14 ottobre p.v. presso lo stabilimento della Pedrollo S.p.A. a San Bonifacio (Verona) il X Incontro con il Territorio del Comitato Leonardo. L’evento, che sarà presieduto dal Presidente della Pedrollo S.p.A. Silvano Pedrollo e dalla Presidente del Comitato Leonardo Luisa Todini, rappresenterà un importante momento di studio e confronto tra le rappresentanze istituzionali ed imprenditoriali della Regione Veneto sul Made in Italy e sulle prospettive di internazionalizzazione delle imprese della regione.

Le imprese marchigiane saranno protagoniste del IX Incontro con il Territorio del Comitato Leonardo intitolato “Il Made in Italy nell’industria marchigiana: evoluzione e prospettive” promosso in collaborazione con la iGuzzini Illuminazione, che si terrà lunedì 13 ottobre p.v. a Recanati.

L’azienda AAT Oranfresh ha ospitato l’VIII Incontro con il Territorio del Comitato Leonardo intitolato “Tecnologia, Innovazione e Marketing: le sfide per una nuova Agroindustria", che si è tenuto a Catania il 23 settembre 2013. Prima iniziativa del Comitato Leonardo in Sicilia

Il Comitato Leonardo incontra le imprese dell'Emilia-Romagna. Il Presidente del Comitato Leonardo Luisa Todini è lieta di informarLa che Venerdì 21 maggio 2010 alle ore 14.00  presso Palazzo Romagnoli, Cesena si terrà il IV Incontro con il Territorio dal titolo NEW NORMAL: RITORNO ALL'ECONOMIA REALE Opportunità per le imprese dell'Emilia-Romagna. Hanno confermato la loro partecipazione il Vice Ministro allo Sviluppo Economico Adolfo Urso

MADE IN ITALY UMBRO: EXPORT IN CRESCITA DEL 19% Del ruolo delle aziende dell’Umbria sui mercati internazionali si è discusso nell’Incontro con il Territorio organizzato a Perugia dal Comitato Leonardo, presieduto da Luisa Todini

Il Made in Umbria è particolarmente apprezzato all’estero. A confermarlo sono i dati dell’export 2010 che registrano una crescita del 19% rispetto al 2009 (anno in cui l’export era al -22,6% sul 2008). Un’inversione di tendenza importante se si pensa che nel 2009 il PIL regionale ha registrato un calo del 5,9% sul 2008. Ed è proprio sul Made in Italy che i settori tradizionali dell’Umbria e quelli più innovativi stanno puntando per crescere sui mercati internazionali e confermarsi su quelli interni. Questi alcuni dei dati presentati dal Prof. Luca Ferrucci (Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Perugia) al convegno dal titolo “Il Made in Italy nell’industria umbra, evoluzione e prospettive”, organizzato dal Comitato Leonardo.