CHIUDI

Roma, 8 Novembre 2010 - “In un 2010 difficile per le economie internazionali, le sfide dei mercati globali e la crisi mondiale impongono una riflessione. E se finora il Made in Italy tradizionale, trainato da una ripresa dell’export, è stato la ricetta vincente per uscire dalla crisi, si impongono oggi nuovi modelli da seguire e settori emergenti su cui investire”.

Questa la tesi di partenza di Luisa Todini, Presidente del Comitato Leonardo, intervenuta alla Tavola Rotonda con il Governo e le Istituzioni, organizzata con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal tema “Ritornare a crescere: eccellenze a confronto, riforme del Governo e proposte degli imprenditori”.

Il Presidente della Zoomlion si aggiudica l’ambito premio come riconoscimento per l’impegno svolto in Italia

Classe 1955. Professore universitario prima e imprenditore dopo . Zhan Chunxin è il Presidente della Zoomlion, il maggior gruppo mondiale nel settore dei macchinari per l’edilizia.

Qual è stato il ruolo del Made in Italy nel rilancio dell'economia del nostro Paese sui mercati internazionali? Quali i settori maggiormente riconosciuti all'estero, e in particolare in America e Cina, come espressione dell'italianità? Sono ancora quelli tradizionali o ve ne sono di nuovi? Su quali dovremmo puntare in futuro? Queste e altre le considerazioni che emergono dalla ricerca ISPO presentata in occasione del IX Forum Annuale del Comitato Leonardo in Campidoglio.

Roma, 20 ottobre - In un 2010 difficile per le economie internazionali, le sfide dei mercati globali e la crisi mondiale impongono una riflessione: i settori “tradizionali” come la moda (citato dal 60% degli intervistati ISPO) e l’alimentare (58%) mantengono la loro credibilità e hanno giocato un ruolo fondamentale per sostenere la nostra economia.

milano-moda-donnaRoma, 22 settembre 2010 – Il Presidente del Comitato Leonardo, Luisa Todini, interviene sull’apertura di Milano Moda Donna

Roma, 22 settembre 2010 – Il Presidente del Comitato Leonardo, Luisa Todini, interviene sull’apertura di Milano Moda Donna: “Siamo molto soddisfatti che le richieste avanzate a Febbraio, non solo dal Comitato Leonardo ma anche dalla gran parte dei piccoli e medi imprenditori del settore fashion italiano, siano state accolte dall’organizzazione. Era, infatti, fondamentale tutelare tutte le realtà del settore, dando spazio non solo alle grandi case ma anche a quelle piccole eccellenze che tengono alto il nome del Made in Italy nel mondo e per le quali la settimana della moda rappresenta una vetrina ancora più importante.”

Sullo sfondo del set di “Amici miei… come tutto ebbe inizio”, prodotto da Filmauro, il Comitato Leonardo si riunisce oggi, eccezionalmente, negli storici Studios di Cinecittà

Roma, 22 giugno 2010 –Su invito di due eccellenti realtà associate, rappresentate da Luigi Abete, Presidente di Cinecittà Studios e da Aurelio De Laurentiis, Presidente Filmauro, il Comitato Leonardo ha deciso di svolgere la sua consueta Assemblea dei Soci presso gli Studi di Cinecittà, a Roma.

Quarto appuntamento “itinerante” per il Comitato Leonardo che, presso Palazzo Romagnoli di Cesena, incontra le aziende leader dell’Emilia-Romagna e approfondisce con i rappresentanti delle istituzioni le principali strategie di ripresa

Cesena, 21 maggio 2010 – Un dibattito sulle sfide economiche che gli imprenditori dovranno mettere in atto nel prossimo futuro, ma anche la riscoperta dell’individuo, al centro di investimenti e strategie: questi e altri gli argomenti trattati durante l’Incontro con il territorio organizzato dal Comitato Leonardo, in collaborazione con Technogym e Wellness Foundation, che si svolge oggi a Cesena presso Palazzo Romagnoli.

Milano, 12 febbraio 2010 – Fondazione Altagamma e Comitato Leonardo, i due organismi che difendono e promuovono le eccellenze italiane, intervengono congiuntamente sulla vicenda che ha portato alla riduzione del calendario delle Sfilate Moda Donna di Milano:

“Stiamo perdendo quella sicurezza in noi stessi che è la condizione imprescindibile del successo creativo ed imprenditoriale. Il fatto che anche quest’anno si sia ripetuta questa sgradevole vicenda, è segno che non abbiamo imparato la lezione.

Nell’ottica di rafforzare la propria mission, avvalendosi del contributo delle più importanti realtà aziendali del nostro Paese, il Comitato Leonardo annuncia oggi l’ingresso di altre sei aziende all’interno della propria struttura. In qualità di associati, quindi, entrano a far parte del Comitato Leonardo: Annamaria Alois, Gruppo Natuzzi, Permasteelisa Group, Rosato Gioielli, Salini Costruttori S.p.A., AAT Oranfresh, Vhernier, Aurora Due Sp.A., IPI – Istituto per la Promozione Industriale

Roma, 20 gennaio 2010 - In una solenne cerimonia che ha avuto luogo al Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, del Ministro dello Sviluppo Economico On. Claudio Scajola, del Viceministro allo Sviluppo Economico Adolfo Urso, del Presidente di Confindustria Emma Marcegaglia e del Presidente dell’ICE Umberto Vattani, sono stati conferiti i Premi Leonardo 2009, importanti riconoscimenti assegnati ogni anno dal Comitato Leonardo a personalità italiane o straniere che abbiano contribuito al prestigio dell’immagine dell’Italia nel mondo.

Il Comitato Leonardo, presieduto da Luisa Todini, è nato nel 1993 su iniziativa comune del Sen. Sergio Pininfarina e del Sen. Gianni Agnelli, di Confindustria, dell’ICE e di un gruppo d’imprenditori con l’obiettivo di promuovere e affermare la “Qualità Italia” nel mondo.