CHIUDI

Logo CLRoma, 1 dicembre 2012 - Il Comitato Leonardo, di concerto con il Ministero dello Sviluppo Economico e l'Agenzia ICE, ha deciso per l'anno 2012 di promuovere un Premio Speciale Start-up, che va ad aggiungersi agli ambiti riconoscimenti già conferiti dal Comitato Leonardo: il Premio Leonardo, i Premi Leonardo Qualità Italia, il Premio Leonardo International ed il Premio alla Carriera.
Ad essere premiata sarà una start-up innovativa italiana che si è particolarmente distinta per: (a) innovazione, intesa come avanzamento dello stato delle conoscenze; (b) successo, qualificato in termini di velocità di crescita dell'impresa e di ricadute positive anche sul resto del tessuto produttivo; (c) internazionalizzazione, intesa come capacità di raggiungere e offrire i propri prodotti o servizi sui mercati esteri; (d) occupazione, in particolare giovanile; ed (e) impatto sociale, inteso come contributo alla risoluzione di problemi di cittadini.

LAP 038Sassuolo (MO), 22 novembre 2012 – Il Comitato Leonardo, in occasione del VII Incontro con il territorio tenutosi oggi presso il centro ricerche GreenLab di Kerakoll, ha firmato una lettera d’intenti con l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia per l’istituzione di 5 borse di studio del valore di 3.000 euro ciascuna destinate a giovani laureati residenti nelle zone colpite dal terremoto del maggio 2012 e che abbiano sviluppato tesi su argomenti rilevanti per il successo del Made in Italy. Le 5 borse di studio si aggiungono a quelle promosse ogni anno a livello nazionale dai Soci del Comitato Leonardo ed hanno l’obiettivo di supportare quegli studenti che, nonostante i disagi causati dal sisma, siano riusciti a completare gli studi. La premiazione

greenlab

All’incontro “Ricerca, innovazione, sostenibilità: come uscire dalla crisi” organizzato dal Comitato Leonardo si è discusso dei processi di crescita e internazionalizzazione

Sassuolo, 22 novembre 2012 - Ricerca, Innovazione e Sviluppo: la sola formula che può valorizzare e rilanciare la “manifattura”. È questo il filo conduttore del VII Incontro con il Territorio dal titolo “Ricerca, innovazione, sostenibilità: come uscire dalla crisi” organizzato dal Comitato Leonardo in collaborazione con Kerakoll – “The GreenBuilding company” nel nuovissimo GreenLab, avveniristico Centro Ricerche

Chamber of CommerceLondra, 12 ottobre 2012 - “Il Made in Italy incontra ancora molti preconcetti che possono alterare la percezione delle nostre imprese da parte degli imprenditori stranieri” ha affermato la Presidente del Comitato Leonardo, Luisa Todini, intervenendo alla XXXIV Conferenza Annuale organizzata dalla Camera di Commercio e Industria italiana a Londra.

“Per contrastare questo” ha aggiunto il Presidente Todini “le imprese hanno il dovere di fare sistema, alleandosi in consorzi, joint-venture e reti d’impresa, individuando altresì i giusti partner locali, che sono la chiave d’ingresso sui mercati stranieri.

Vergiate (VA) – 9 ottobre 2012"L'Italia può e deve fare di più per crescere, ed il comparto estero resta fondamentale in questo processo. Occorre tuttavia ripensare le strategie per promuovere le imprese italiane, anche attraverso accorpamenti e semplificazioni del sistema per l'internazionalizzazione". Lo ha affermato il Presidente del Comitato Leonardo, Luisa Todini, intervenendo al convegno "ITALY WORKS" organizzato da KPMG, presso l'Agusta Westland di Vergiate (Varese), in cui si sono confrontati i rappresentanti dell'imprenditoria italiana e della politica, tra cui il Ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera.

LGC 395Roma, 16 luglio 2012 - L'Assemblea dei Soci del Comitato Leonardo riunitasi il 12 luglio scorso, ha eletto all'unanimità il nuovo Consiglio Direttivo nelle persone di: Presidente Luisa Todini (riconfermato), Past President Laura Biagiotti, (riconfermato) Vice Presidente per Confindustria Roberto Snaidero (nuovo), Vice Presidente per l'Agenzia ICE Riccardo Maria Monti (nuovo), Tesoriere Federico Grazioli (riconfermato), Consiglieri Giuseppina Amarelli Mengano (nuovo), Corrado Antonini (riconfermato), Gian Domenico Auricchio (riconfermato), Aurelio De Laurentiis (riconfermato), Adolfo Guzzini (riconfermato) e Marco Rosi (riconfermato). Massimo Mamberti è stato nominato nuovo Segretario Generale.

LGC 007L'XI Forum annuale del Comitato Leonardo ha analizzato la percezione del Made in Italy nei mercati emergenti – Brasile, Russia e Malesia – evidenziandone i punti di forza e le criticità

Il Made in Italy conferma potenzialità e problematiche: buona capacità di penetrazione solo per i settori tradizionali (Abbigliamento, Arredamento, Automazione e Alimentare). Gli altri stentano ad imporsi quali eccellenze produttive del nostro Sistema Paese.

Roma, 12 luglio 2012 – Oggi, in occasione dell'XI Forum annuale del Comitato Leonardo, è stata presentata in Campidoglio la ricerca IPSOS dal titolo "Nuovi mercati e Made in Italy: cosa pensano di noi". L'indagine, condotta tra gli Opinion Leader di Russia, Brasile e Malesia, è dedicata all'analisi della percezione dei fattori di debolezza e di potenziale miglioramento del Made in Italy con l'obiettivo di verificarne i margini di crescita dei settori tradizionali e di quelli più innovativi.

relatori - Ca del Bosco smallDelle opportunità e delle minacce che il settore agroalimentare sta affrontando in Italia e all'estero si è discusso durante il convegno "Coltivare successi sui mercati mondiali: una roadmap per l'agroalimentare italiano" organizzato a Erbusco (BS) dal Comitato Leonardo in collaborazione con Santa Margherita Gruppo Vinicolo in occasione del VI Incontro con il Territorio

Erbusco (Brescia) – 25 maggio 2012 - Le aziende agroalimentari italiane hanno enormi potenzialità di sviluppo all'estero. Il consuntivo 2011 registra una quota export pari a circa 23 miliardi di euro, in aumento del 10% rispetto al 2010. Ma ancora tanto si può fare se si considera che il 70% totale delle esportazioni sono concentrate in soli 10 paesi e che il 64% del totale è destinato all'UE. Questi alcuni dei dati più significativi presentati dal Prof. Massimiliano Bruni (SDA Bocconi di Milano) al convegno "Coltivare successi sui mercati mondiali: una roadmap per l'agroalimentare italiano" organizzato a Erbusco (BS) dal Comitato Leonardo in collaborazione con Santa Margherita Gruppo Vinicolo in occasione del VI Incontro con il Territorio.

premio leonardo 2011Il Premio Leonardo 2011 a Piero Antinori. I Premi Qualità Italia ai vertici di Eataly, Pietro Beretta, Kartell, Luisa Spagnoli, Marinella. A YOOX Group il Premio per l’innovazione. Il Leonardo International all’imprenditore indiano Bharti Mittal. Annunciato il Premio Speciale a Mario Draghi

Roma, 25 gennaio 2012 – Sono stati conferiti oggi in Quirinale dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, alla presenza del Ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera, del Vice Presidente di Confindustria Diana Bracco e della Presidente del Comitato Leonardo Luisa Todini, i Premi Leonardo 2011, riconoscimenti assegnati a imprenditori, italiani o stranieri, che abbiano contribuito in modo significativo ad affermare e consolidare l’immagine del “made in Italy” e la qualità del Sistema Italia nel mondo.

Foto Mustafà V. KoçLuisa Todini: "La scelta di un imprenditore turco sancisce il rafforzamento della collaborazione commerciale ed economica tra i due Paesi. La Turchia rappresenta oggi un mercato di sbocco privilegiato per il made in Italy"

Istanbul, 02 Maggio 2012 - Mustafa V. Koç, figura di primo piano del mondo industriale e finanziario turco e partner strategico delle maggiori realtà industriali italiane presenti in Turchia, è il vincitore del prestigioso Premio Leonardo International 2012, il riconoscimento assegnato ogni anno dal Comitato Leonardo a imprenditori stranieri che abbiano contribuito a rafforzare le relazioni economiche e commerciali tra l'Italia e il loro Paese di origine.

L'assegnazione del Premio a Mustafa V. Koç, decisa in coordinamento con l'Ambasciatore d'Italia in Turchia Gianpaolo Scarante,è stata annunciata oggi a Istanbul nel corso della Missione Imprenditoriale in Turchia, da parte della Presidente del Comitato Leonardo Luisa Todini. Il Premio verrà poi ufficialmente consegnato dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano durante la consueta cerimonia che ha luogo ogni anno in Quirinale nel mese di gennaio.