Soci effettivi

Rubelli

Presidente Alessandro Favaretto Rubelli

Rubelli, azienda familiare veneziana giunta alla quinta generazione, crea, produce e commercializza sin dal 1889 prodotti per arredamento, in particolare tessuti per uso sia residenziale che contract.

Con i suoi marchi – Rubelli Venezia, la neo-nata Rubelli Casa, Donghia, Dominique Kieffer by Rubelli  e la licenza Armani/Casa Exclusive Textiles by Rubelli –  l’azienda Rubelli rappresenta una delle imprese più importanti nel panorama internazionale dell’interior design.

Rubelli è presente a Venezia, Milano, Roma, Parigi, Londra, Bruxelles, Mosca, Dubai e in 12 città degli Stati Uniti  con showroom di proprietà  e, attraverso una capillare rete distributiva, in oltre 80 Paesi.

Nel processo di creazione delle collezioni, svolto dall’ufficio stile Rubelli, rivestono grande importanza  quali fonti di ispirazione l’archivio storico –  in cui sono conservati più di 7000 documenti tessili  – ­ e la biblioteca aziendale  che continuano ad arricchirsi nel tempo attraverso nuove e continue acquisizioni.

Per la fase produttiva l’azienda veneziana si avvale della propria tessitura presso Como dove prevalgono macchinari di ultimissima generazione, ma sono ancora funzionanti alcuni telai a mano settecenteschi.  Vero e proprio laboratorio di ricerca per lo sviluppo e la messa a punto di nuove qualità esclusive, la tessitura produce oltre mezzo milione di metri di tessuto all’anno.

Potendo disporre di un ufficio stile interno  e di  una propria unità produttiva,  Rubelli  è in grado di progettare e realizzare, oltre alle proprie collezioni, anche tessuti ad hoc in base a richieste particolari e su disegni e qualità specificati dal cliente. Accanto a tessuti preziosi in fibre naturali e pregiate, anche tessuti tecnici e antifiamma realizzati con filati speciali: è il caso dei tessuti in Trevira Cs che Rubelli utilizza nel settore contract, in particolare nelle più eleganti catene alberghiere, nelle spa di lusso, negli yacht e nelle navi da crociera, come pure negli spazi pubblici laddove è richiesto l’uso di materiali ignifughi.

I tessuti Rubelli decorano dimore private, alberghi internazionali, teatri di fama mondiale, ambasciate, palazzi, castelli e musei: lampassi, damaschi e velluti vestono spazi illustri come il Teatro La Fenice, Palazzo Ducale e Palazzo Reale a Venezia, il Teatro alla Scala e Palazzo Reale a Milano,  il Teatro Bolshoi a Mosca,  il Museo Albertina di Vienna, solo per citarne alcuni. Da sempre legata al mondo dell’arte e della cultura, Rubelli sostiene musei, supporta  giovani designers, organizza mostre  e promuove periodicamente eventi in Italia e all’estero in nome di  una tradizione tessile e un amore per l’arte che caratterizzano la storia del gruppo veneziano.